legge di bilancio 2019

Entro il 20 ottobre di ogni anno il governo deve presentare la legge di bilancio, che deve essere fatta entro il 15 ottobre. Si tratta del momento di politica economica più importante dell’anno. Da questa manovra dipendono i conti pubblici dell’Italia per l’anno successivo e gli obiettivi dei successivi 3 anni.

La legge di bilancio 2019 ha ricevuto il via libera definitivo della Camera in terza lettura a poche ore dall’inizio del nuovo anno: il voto finale è arrivato alle 16.45 del 30 dicembre.

Salute e sicurezza sul lavoro

La Legge di Bilancio per il 2019 conferma le misure per Industria 4.0 degli anni scorsi per favorire i processi di trasformazione tecnologica e digitale che hanno riflessi importanti anche per la salute e sicurezza sul lavoro.

Le imprese potranno godere dei vantaggi economici per l’investimento in beni materiali strumentali nuovi effettuati entro il 31 dicembre 2019; i beni dovranno essere destinati a strutture produttive situate in Italia.

I datori di lavoro dovranno produrre la documentazione prevista dalla precedente normativa: una dichiarazione del legale rappresentante, oppure (ma solo per beni aventi un costo di acquisizione superiore a  500.000€) una perizia tecnica giurata  rilasciata  da un professionista (ingegnere o perito iscritti ad albo) o da un ente di certificazione accreditato, che attesti che il bene possiede le caratteristiche previste dagli allegati A o B della Legge di Bilancio del 2017 e che è interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. 

Di seguito è disponibile un documento in formato pdf con le misure principali e le ultime novità della manovra.