Bonifica impianto ventilazione di uno studio dentistico attraverso il sistema brevettato Aria SpA

Bonifica impianto ventilazione di uno studio dentistico

PROFILO CLIENTE

Lo studio dentistico, come tutti gli ambienti medici, è un ambiente particolarmente affollato e incline al diffondersi di batteri. Il sistema di ventilazione deve essere periodicamente controllato e bonificato, come scritto nel Testo Unico Sicurezza.

ESIGENZA DEL CLIENTE

Bonifica della superficie delle condotte aria in transito d’aria compresi accessori come previsto da linee guida e norme tecniche: se gli impianti aeraulici vengono utilizzati “devono essere periodicamente sottoposti a controlli, manutenzione, pulizia e sanificazione per la tutela della salute dei lavoratori. Qualsiasi sedimento o sporcizia che potrebbe comportare un pericolo immediato per la salute dei lavoratori dovuto all’inquinamento dell’aria respirata deve essere eliminato rapidamente”.

Verifica situazione microbiologica post intervento di bonifica come da indicazioni di “LINEE GUIDA PER LA TUTELA E LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEGLI AMBIENTI CONFINATI (G.U. 276 del 27/11/2001).

Verifica gravimetrica post intervento di bonifica come da indicazioni di “LINEE GUIDA PER LA DEFINIZIONE DI PROTOCOLLI TECNICI DI MANUTENZIONE PREDITTIVA DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE (G.U. N.256 DEL 03/11/2006)”

BONIFICA IMPIANTO AERAULICO ATTRAVERSO IL BREVETTO ARIA SPA

Messa in sicurezza dell’area di lavoro:

messa in sicurezza area di lavoro

Predisposizione degli impianti aeraulici alle operazioni di monitoraggio e manutenzione con portine di accesso alle condotte rispondenti a quanto previsto da UNI EN 12097:2007.

foro accesso canale

Verifica dello stato igienico dell’impianto

interno canale arie pre bonifica

Bonifica delle condotte attraverso il sistema brevettato Aria SpA

Grazie all’azione di testine ad aria compressa, si crea una lama d’aria che aggredisce le sostanze contaminanti e i depositi di particolato distaccandoli con velocità ed efficacia come nessun altro sistema tradizionale sa fare.

Il sistema di raccolta del materiale asportato è particolarmente efficace: mantiene indenni i locali serviti dall’impianto in manutenzione da dispersioni di particolato potenzialmente pericoloso, rendendo immediatamente fruibili i locali garantendo la protezione dei tecnici che eseguono la bonifica.

VERIFICA FINALE E RELAZIONE TECNICA

Prima della chiusura del canale, verifichiamo lo stato dell’impianto:

Verifichiamo la situazione microbiologica post intervento di bonifica con conseguente verifica gravimetrica.

L’impianto viene chiuso con le apposite portine accesso canale: in questo modo i canali saranno di nuovo utilizzabili per le manutenzioni future.

portina accesso canale o botola di ispezione canale

Elaboriamo i dati raccolti e consegnamo dettagliata relazione tecnica comprensiva di valutazione dei rischi derivanti dall’impianto di climatizzazione

valutazione_del_rischio

MIGLIORIAMO L’ARIA CHE RESPIRI!