valutazione del rischio

La valutazione del rischio per la salute e la sicurezza delle persone costituisce il punto di partenza dell’intero sistema di prevenzione.

É lo strumento fondamentale messo a disposizione del datore di lavoro per individuare le misure di prevenzione e di pianificarne l’attuazione, considerare eventuali miglioramenti e verificarne l’efficacia. La valutazione del rischio riguarda tutti i rischi e serve a ridurre al minimo il possibile potenziale di danno.

Documento di riferimento è il Testo Unico Sicurezza D.Lgs 81/2008. Nello specifico l’allegato IV parla di aerazione dei luoghi di lavoro chiusi e stabilisce che i lavoratori dispongano di aria salubre in quantità sufficiente anche ottenuta con impianti di areazione e, se questi vengono utilizzati, devono essere periodicamente sottoposti a controlli, manutenzione, pulizia e sanificazione per la tutela della salute dei lavoratori stessi.

Sulla base di ciò e grazie alla collaborazione con l’Università di Udine, Aria SpA propone il Metodo operativo A.R.I.A. cioè Assegnazione Rischi Impianti Aeraulici il quale riassume le indicazioni di norme tecniche, linee guida, leggi italiane, regolamenti regionali, ordinanze comunali e uno standard americano.

Si tratta di uno strumento di valutazione innovativo atto a standardizzare le procedure per la valutazione del rischio degli impianti di climatizzazione.

Considerando il fatto che ogni anno milioni di persone nell’UE sono vittime di infortuni sul lavoro e subiscono gravi danni alla salute, risulta vitale che ogni tipo di azienda effettui regolarmente la valutazione del rischio.

Contattaci per maggiori informazioni.