Linea Guida REHVA COVID-19: prevenire la diffusione della malattia

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Aria Spa
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
Linea Guida REHVA COVID19

La REHVA (Federation of European Heating, Ventilation and Air Conditioning associations) rappresenta oltre 120.000 progettisti HVAC, ingegneri, tecnici ed esperti in 27 paesi europei.

REHVA contribuisce allo sviluppo tecnico e professionale, segue gli sviluppi delle politiche dell’UE e rappresenta l’interesse dei suoi membri a livello dell’UE e a livello globale.

Ovviamente, in questo momento storico, ha redatto una linea guida sul COVID-19 per cercare di prevenire la diffusione della malattia nei luoghi di lavoro.

Vie di trasmissione

Capire e classificare le le vie di trasmissione dell’agente infettivo durante una pandemia è fondamentale. In relazione al COVID-19 si identificano 2 vie predominanti:

  • attraverso grandi particelle emesse quando si starnutisce o tossisce;
  • attraverso il contatto con le superfici

Una terza via che sta attirando l’attenzione della comunità scientifica è la via oro-fecale. [leggi la linea guida a pagina 2]

Raccomandazioni pratiche

Se negli edifici sono presenti sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata o comunque Ventilazione forzata, si consiglia di prolungare i tempi di funzionamento. Potendo addirittura 24 ore su 24, 7 su 7.

La ventilazione aiuta a rimuovere le particelle dalle superfici e dall’edificio.

Stare lontano da spazi affollati e scarsamente ventilati è la regola base.

In edifici senza sistemi di ventilazione meccanica, si consiglia di utilizzare attivamente finestre funzionanti (molto più del normale, anche quando ciò causa un certo disagio termico).

L’umidificazione e l’aria condizionata non hanno alcun effetto pratico con il COVID-19. Questo virus è abbastanza resistente ai cambiamenti ambientali ed è suscettibile solo per un’umidità relativa molto elevata superiore all’80% e una temperatura superiore a 30 °C.

Si raccomanda di evitare il ricircolo centrale durante gli episodi SARS-CoV-2.

I depuratori d’aria possono essere utili in situazioni specifiche. Per essere efficaci, devono avere almeno l’efficienza del filtro HEPA. Sfortunatamente, la maggior parte dei depuratori d’aria per ambienti a prezzi interessanti non sono abbastanza efficaci.

Se i water sono dotati di coperchi, si consiglia di tirare lo sciacquone con coperchi chiusi al fine di ridurre al minimo il rilascio di goccioline e residui di goccioline nell’aria.

Questo documento è stato preparato da un gruppo di volontari REHVA nel periodo dal 6 al 15 marzo 2020.

Per i meno ferrati in inglese, abbiamo preparato una “traduzione” in italiano.

Esprimi il tuo commento, per noi è importante!!!